Giornalismi #2

21 luglio 2009

L’influenza swìn

Studio Aperto, 19 luglio 2009.
Servizio sull’influenza suina. Il sempiterno Angelo Santoro chiama questa forma influenzale “influenza SWÌN”. Il giornalista pensa che il nome sia una qualche sorta di acronimo, ma -come tutti sanno- la “swine flu” (da leggere SUAIN) letteralmente vuol dire influenza dei maiali, chettelodicoaffare.

Escortopoli

Uh, che silenzio. Sembra che le registrazioni della D’Addario non siano mai esistite. Almeno questo è ciò che si desume guardando qualche tg a caso delle reti Rai e Mediaset.
Studio Aperto, 21 luglio 2009, 12:25 – Niente Papi. Spazio a Edoardo Raspelli che si mette a dieta.
Studio Aperto, 21 luglio 2009, 18:30 – Niente Papi. Spazio a Loredana Bertè che vuole fare un calendario sexy e Maria De Filippi che confessa di aver rubato un candelabro in casa propria.
Tg5, 21 luglio 2009, 20:00 – Niente Papi. Spazio a Ficarra e Picone.
Tg4, 21 luglio 2009, 13:30 – Niente Papi.
Tg5, 21 luglio 2009, 20:00 – Niente Papi.
Gli altri tg mediaset non sono riuscito a vederli, ché misteriosamente il sito Mediaset non me li fa vedere. Comunque, nessun risultato utile cercando nell’archivio video le parole chiave “Certosa”, “Grazioli”, “escort”, “scandalo”.
“D’Addario” restituisce un solo risultato: una biografia molto critica sull’ormai nota escort, ma niente di più. TgCom ignora totalmente l’argomento, preferendo parlarci del nuovo culo protagonista della pubblicità di Roberta.
Tg1, 20 luglio 2009, 13:30 – Niente Papi.
Tg1, 20 luglio 2009, 20:00 – Niente Papi.
Tg1, 21 luglio 2009, 13:30 – Niente Papi.
Tg1, 21 luglio 2009, 20:00 – Niente Papi. Spazio a tizi che si tuffano da un ponte di Roma e a un ragazzino fenomeno della batteria.
Gli altri siti dei Tg Rai non li ho visti. M’hanno detto che almeno un tg3 ne ha parlato.