Film di agosto

31 agosto 2007

Sicko

Sicko
Sicko fico. Bel documentario (nel suo stile) sulla sanità U.S.A., inglese, francese e canadese. Ultimo excursus a Cuba e Guantanamo per la parte forse più esagerata del film. Ironico e pungente, questa volta non può che toccare marginalmente il suo odiato amico G.W. Bush ma non risparmia fracciatine ai potenti, Hilary Clinton inclusa.
C’è chi dice di non prendere per oro colato tutto quello che dice Moore. E quindi non lo farò. Rimane il fatto che senza assicurazione la vita in U.S.A. è davvero grama.

Shrek 1

Lo so, finirò nel girone dei ritardatari per non aver mai visto Shrek. Ora finalmente ho rimediato e ammetto di essermi divertito. Sono obsoleto.

Shrek 2

Bello quanto il primo, con l’aggiunta del gatto con gli stivali, mio nuovo eroe.

Lilo & Stitch

Guardato su consiglio di Matte e Yumbe. Simpatico. Peccato che per mezzo film io non avessi capito che Stitch stava parlando italiano!

Tu, io & Dupree

Secondo Matte io assomiglio fisicamente a Owen Wilson (tra gli altri…). Non so dove sia la somiglianza, rimane il fatto che il film è molto divertente e qualche sghignazzata la fa fare. Linrana ha riso molto di meno di me. Che sia un film per maschi? Mah.

La cosa più dolce

Ieri sera ne ho visto un pezzo. Vederlo al cinema in compagnia dell’amico Giorgio, faceva decisamente più ridere.

Dampyr 89 – La pattuglia del deserto

29 agosto 2007

E QUALCHE ALTRO ALBETTO LETTO IN AGOSTO
Ohhh. Questi sono i Dampyr che mi piacciono. Girando un po’ sulla rete, sembra che gli ultimi due non siano stati molto apprezzati. A me invece sono piaciuti. Storia, azione, qualche colpetto di scena, qualche ritorno, qualche nuovo arrivo.
Un bel numero, un bel “fine seconda parte” che lascia presagire un grandissimo finale col botto.
Sento che il caro Vathek ci lascerà le penne e me ne dolgo, perché dopo la bella scena in soggettiva in cui dialoga con sgherri e beduini, ha fatto un bel passo in avanti nella classifica dei migliori Maestri di sempre.
Vedi gli altri bonellidi
[...]

Heroes – prima stagione

26 agosto 2007

HeroesSAVE THE CHEERLEADER, SAVE THE WORLD.
Rimetto in sesto il sito giusto in tempo per Heroes.
Appassionati di serie televisive, appassionati di film d’avventura, appassionati di supereroi, appassionati di fumetti. Unitevi tutti insieme e godetevi – se non l’avete ancora fatto – la prima stagione di Heroes, da Settembre su Italia Uno.
Ok, non dirò molto sulla trama, corale e di chiara ispirazione fumettistica: alcune persone nel mondo scoprono di avere superpoteri e strani segnali fanno presupporre un brutto, bruttissimo, epilogo: la fine del mondo con un’esplosione atomica. Ma c’è una possibilità, dicono. Salvare la cheerleader! Salvate la cheerleader e il mondo sarà salvo. Forse.
Trama ben studiata fino al dettaglio, personaggi fatti alla perfezione e interpretazioni degne di questo nome. L’uomo volante, l’uomo che sa manipolare il tempo, la donna punisher con doppia personalità, la donna indistruttibile… e tanti, tanti altri.
Ha ragione il tizio di Italia Uno. Un telefilm evento, una serie che entra direttamente nella lista dei cult senza passare dal via. Un tributo infinito ai fumetti come Watchmen (che finalmente sto leggendo) e a tutto il mondo supereroistico. Sarà un caso che anche qui – come nei film Marvel – ci sia un cameo di Stan Lee? Ovviamente no! Ma le citazioni sono tantissime e gustose: basta farsi un giro su Wikipedia per trovarne a bizzeffe.
Da segnalare inoltre la presenza di George Takei, l’Hikaru Sulu dell’Enterprise originale e Zachary Quinto, il futuro Spock di Star Trek XI.
Guardatelo e poi ditemi. Hiro Nakamura è il numero uno, seguito a ruota da Parkman e i fratelli Petrelli.
Qual è invece il vostro preferito?

Tutti amano Raymond (io pure)

18 agosto 2007

raymond_1season.jpgIo e Matteo siamo due grandi sostenitori del caro amico Raymond, ma purtroppo l’Italia non è d’accordo con noi.
Ve lo ricordate quest’uomo? È Ray Romano, l’interprete di Raymond, il protagonista di un telefilm che dire divertente è un eufemismo. In Italia potreste averlo intravisto qualche anno fa su Canale 5, al mattino presto, prestissimo, quasi l’alba. (No, non Jessica Alba. L’altra. No, non Alba Parietti. L’altra).
Ed è un peccato che non lo facciano vedere (almeno in chiaro) un po’ di più, perché di telefilm divertenti come questo ne ho visti davvero pochi. C’era davvero la necessità di fare rivedere per la ventitreesima volta la Tata? E Willy? E baywatch?!?
Ora, spulciando su Wikipedia, scopro che Everybody Loves Raymond, non è solo apprezzato da me e Matteo, ma ha addirittura vinto due Emmy come miglior serie commedia nel 2005 e nel 2003.
Cioè, non so se avete capito… Ha vinto DUE EMMY… lui! RAYMOND! RAYMOND che è iniziato nel 1995!!! All’ambìto premio vanno segnalati Sex and the city nel 2001, Friends nel 2002, Ally McBeal nel 1999 e Will & Grace nel 2000. Tutte serie che bene o male hanno avuto successo anche in Italia. E Raymond? Porco cane, voglio vedermi RAYMOND!
Rimandatelo in onda! E se osate dirmi che lo stanno mandando in onda vi sparo un salame di cioccolato.

(PS: Notare che nel 2004 ha vinto Arrested Development, in italiano tradotto con “ti presento i miei”, un altro dei più divertenti telefilm che abbia mai visto, anche questo trattato malino dalla tv italiana.)

Ischia

16 agosto 2007

PENSIERI E CONCETTI PRODOTTI SULL’ISOLA IN QUESTE DUE SETTIMANE

  • Ischia è bellissima.
  • Ischia è verde.
  • Ischia è piena di incendi.
  • Quando devi andare in bagno e scopri che mancano la luce e l’acqua forse a causa degli incendi, ti arrabbi. Molto.
  • Quando prendi l’aereo e qualcuno ha appiccicato un cicles (chewing-gum) fresco alla cintura di sicurezza, bene, forse è meglio rilassarsi un attimo e cercare di non smadonnare troppo, altrimenti l’aereo rischia di precipitare.
  • Procida è graziosa.
  • Sui traghetti si dorme molto bene.
  • Sui divani letto un po’ meno.
  • Napoli è sporca.
  • Napoli non è decadente, è decaduta.
  • Le strade di Ischia sono strette. Dopo che ritorni in Piemonte, anche sulle piccole statali ti sembra di guidare in autostrada.
  • A Ischia non esistono macchine intatte. Le fiancate sono tutte rigate: vuoi per i pullman che ti si adagiano sulla porta, vuoi per i muri che raschiano via la vernice, vuoi per i motorini che si coricano su di te.
  • A Ischia i gatti sono lecchini come nel resto del mondo, forse un po’ più coccoloni.
  • Nel resto d’Italia non lo so, ma a Ischia le cartoline hanno raggiunto prezzi spropositati. 0,50 € per un pezzo di carta è troppo!
  • Sant’Angelo è molto caratteristica.
  • Il castello aragonese pure.
  • La spiaggia dei Maronti – la nostra preferita – dicono sia la più bella di Ischia. Peccato che verso ferragosto arrivino i napoletani con le barche. E i napoletani senza barche. E soprattutto i bambini napoletani. E i vecchi napoletani. E non è razzismo, è solo un dato di fatto: i turisti sono quasi tutti napoletani.
  • La vacanza ideale con altre persone non dovrebbe superare la durata di 7 giorni. Oltre, si rischia l’omicidio.
  • Melita Toniolo l’ha sicuramente data a qualcuno di Studio Aperto. Probabilmente a Mario Giordano stesso.
  • A Cultura Moderna IMO i concorrenti non vedono i nomi in sovraimpressione (sovraimpressione aggiunta quindi in post-produzione). Secondo Leo invece i nomi li sanno. Altrimenti – dice lui – come fanno a indovinare sempre i nomi presenti nella lista?
  • I pulmini nuovi dovrebbero arrivare a Ischia a giorni. Ora si trovano a Napoli in attesa di essere traghettati. In due settimane abbiamo assistito a tre guasti. Forse è ora che traghettino quelli nuovi.
  • In un bar/ristorante della via principale di Ischia Porto, una bottiglia di acqua naturale da 1,5 litri costa 4 €. Non andateci! Il nome non lo ricordo ma il gestore è un tipo con i baffi.
  • Alla pizzeria “da Gaetano” il servizio fa schifo. I camerieri ci hanno letteralmente cacciati perché il tavolo era prenotato da altri più tardi.
  • Al bar “da Totò” prima di Barano, se sei turista spesso non ti danno l’acqua per il dopo caffé. Il caffé però è fantastico.
  • A Ischia le edicole sono piuttosto rare.
  • A Ischia leggono soprattutto “Il mattino” e “Il corriere dello sport”. L’unica Gazzetta era la mia, l’unica Repubblica era la mia.
  • A Ischia ci sono salite e discese. Non c’è nulla in piano.
  • A Ischia c’è il Monte Epomeo. La sua vetta è 200 metri più alta di Aosta.
  • Aosta, con i suoi 583 metri sul livello del mare, non è in montagna.
  • Secondo me la cioccolata, l’imodium e la Coca Cola non dovrebbero essere presi insieme.
  • I fuochi d’artificio a Ischia sono almeno tre volte al giorno, tutti i giorni.

L’indovinellone dell’estate

8 agosto 2007

(MESSAGGIO REGISTRATO IL 31/07/2007)
Siccome vorrei dimostrare al mondo intero che son simpatico per davvero, inauguro l’ennesima rubrica nuova nuova.
L’indovinellone dell’estate! Di cosa si tratta? Ma di un quiz, ovviamente!
Da che film è tratto questo fotogramma?
indovinellone.jpg
Con questo indovinello vi saluto e parto per Ischia, anzi, se non ho cambiato idea nel frattempo, quando leggerete queste righe io sarò in riva al mare a sorseggiare un cocktail tropicale. Arrivederci al 16 Agosto! Guardate che se nessuno lo indovina mi arrabbio!
(primo e ultimo indizio: il film è recente ed è passato nei cinema dopo l’anno 2000).

Consigliatemi

4 agosto 2007

APPELLO DESTINATO A VOI, UTENTI DEL BLOGVERSO, LATORI DI ETEROGENEE CULTURE E DI ESPERIENZE UNICHE

(MESSAGGIO REGISTRATO IL 31/07/2007)
Rielaboro un po’ l’idea di TFM sui consigli e la vecchia richiesta che avevo fatto lo scorso anno:
Consigliatemi qualcosa non per il mare (che sono già partito) ma per il mio ritorno.
Qualche film, qualche telefilm, qualche libro, qualche disco, qualche fumetto. Qualsiasi cosa, basta che sia bello.
L’anno scorso, proprio in questi giorni, chiedevo nel vecchio blog un libro da portare in viaggio. Hytok mi rispose Gianrico Carofiglio, ma non feci in tempo a passare in libreria.
Quest’anno, con il dovuto anticipo, sono passato e mi sono preso uno dei libri che mi aveva consigliato: “Testimone inconsapevole”. Grazie Hyt, ti dirò poi com’è.
Il sondaggione viene fuori di conseguenza:
“Quale libro/film/telefilm/fumetto/disco consigliate per l’estate 2008?”
Sbizzarritevi.